Fiume Calore

  • Stampa

Fiume Calore

Il Calore nasce dal monte Raialunga dal versante occidentale del monte Cervati, a 1130 metri sul livello del mare. E' lungo 63 chilometri, con una portata alla sorgente di 6.000 litri al minuto.E' chiamato Calore Lucano, per distinguerlo dall'omonimo fiume che tocca Benevento. Nell'antichità era dedicato alla dea Teti, la madre dell'eroe omerico Achille.
Scorre in direzione nord-nordovest; tocca molti comuni e si ingrossa con apporto dei fiumi Sammaro e Fasanella. Vicino alle grotte di Castelcivita riceve le acque provenienti dall' interno della grotta. Dopo aver lambito le falde occidentali dell'Alburno, sbocca nel Sele ai piedi della collina di Altavilla Silentina.
E' il fiume più pulito d'Europa, in estate molti trovano refrigerio tuffandosi in queste limpide acque.

Fiume CaloreNel fiume sono state rilevate numerose specie ittiche di interesse comunitario, tra cui Barbo, Alborella meridionale e Vairone. L'avifauna comprende: Tarabusino, Nibbio reale, Lanario, Falco Pellegrino, Gufo reale, Succiacapre, Martin pescatore, Ghiandaia marina. Infine questo corso d'acqua garantisce i requisiti minimi per la sopravvivenza della Lontra nel corso di tutto l'anno.

Condividi questo articolo: