La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Le ciaramelle

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

La "Muzzarella co' a murtedda"

La "Muzzarella co' a murtedda"

L'antica usanza di conservare la mozzarella fra piccoli rami di “mortedda” o “mortella” (mirto), deriva quasi certamente deriva dalla necessità di conservarla e trasportarla dai pascoli (luoghi di produzione) ai centri abitati. Il mirto, molto diffuso nel Cilento, conferisce alla mozzarella un aroma davvero inimitabile.

Area di produzione: il Parco del Cilento e del Vallo di Diano; in particolare i comuni di Laurino, Piaggine, Sassano, Sanza, Vallo della Lucania, Ascea, Novi Velia, Cannalonga, Montano Antilia, Cuccare Vetere, Stio, Rofrano, Laureto e Roccagloriosa.

Metodo di produzione - E' un prodotto a pasta filata ottenuto dalla lavorazione di latte bovino. La prima fase della lavorazione consiste nel riscaldamento del latte a una temperatura di circa 37°; segue l'aggiunta di caglio naturale di capretto o sintetico: la coagulazione avviene nel giro di un'ora. Dopo la rottura, la cagliata matura in assenza di siero all’interno di tini di legno: il tempo di maturazione va dalle 12 alle 24 ore (su questo tempo influisce la temperatura dell’ambiente). Si procede a questo punto alla filatura e formatura delle mozzarelle alle quali – manualmente – è conferita la forma ellissoidale. Le mozzarelle vengono poi confezionate alternandole a rametti di mirto legati alle estremità con germogli di ginestra o di altre essenze che nascono spontanee nel Cilento.

Condividi questo articolo:

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...