La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Le ciaramelle

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

KORE: IL RISVEGLIO DELL’ENERGIA FEMMINILE

KORE: IL RISVEGLIO DELL’ENERGIA FEMMINILE

Dall’8 all’11 marzo 2012 appuntamento a Paestum per “Kore: il risveglio dell’energia femminile”: incontri, dibattiti, musica e spettacoli organizzati  dall’associazione Artemide in partenariato con la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta.

Una Festa della Donna lunga quattro giorni per incontrarsi e confrontarsi su tutti gli aspetti della vita delle donne: dalla politica alla salute, dal lavoro alle difficili battaglie delle donne del sud del mondo passando per una riflessione sulle nuove famiglie che si creano e vivono nella nostra società. Sono questi i temi centrali dei seminari che vedranno la partecipazione di relatrici provenienti da tutto il territorio nazionale. A distanza di 36 anni dall’ultima tappa di rilievo del movimento femminista, il convegno nazionale che si tenne proprio a Paestum il 5-6 e 7 dicembre 1976 dove si confrontarono circa 800 femministe, la manifestazione è l’occasione per una riflessione sulla recente rinascita del movimento delle donne e sugli intrecci delle rivendicazioni femminili con la politica e l’economia della nostra società.
Sarà la stessa Soprintendenza, nel Museo Archeologico Nazionale, ad aprire i lavori con la narrazione del mito di Kore, la dea che incarna la forza rigeneratrice della natura, e con l’illustrazione delle testimonianze archeologiche legate a culti femminili nel territorio, tuttora presenti e vivi in alcune tradizioni che, seppure modificate sotto alcuni aspetti, si tramandano da centinaia di anni.
I seminari legati all’attualità, i concerti e gli spettacoli si svolgeranno presso la sala conferenze del Granaio dei Casabella, sempre a Paestum, secondo questo programma: “Sotto il segno di Athena: donne e politica”; “Tra Ermes e Afrodite: tutto l’amore del mondo”; “Hestia Tamia: donne ed economia”; “Nelle mani di Artemide: libere di scegliere” sulla medicalizzazione del parto e “Sin by Silence” il peccato del silenzio sulla violenza contro le donne; “Donne in marcia: le lotte femminili nel sud del mondo”.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Giovedì 8 marzo
Museo Archeologico Nazionale di Paestum
ore 09.00
Ingresso gratuito per le donne nel museo e nell’area archeologica
ore 16.30
Presentazione del programma delle giornate a cura dell’Associazione Artemide
ore 17.00
Conferenza “Kore: la femminilità, la terra e la rinascita” a cura di Marina Cipriani
ore 17.30
Spettacolo teatrale Le Donne di Hera dell’’Accademia Magna Graecia
ore 21.00
Piazza Basilica – saletta dell’Ufficio Turismo e Spettacolo del Comune di Capaccio
ore 16,00 – 20,00
Visita senologica gratuita con il dott. Gerardo Siano
Il Granaio dei Casabella
Festa! Buffet, concerto e danze country con i Juke Boys Blues

Venerdì 9 marzo
Il Granaio dei Casabella
ore 10,00
Sotto il segno di Athena – Donne e politica
Lea Melandri – Libera Università delle Donne (LUD) di Milano
Simona Marino – Dipartimento di Filosofia, Università di Napoli “Federico II”
Esponenti di Se non ora quando  - Salerno
Le studentesse del V anno dei Licei ed Istituti Professionali di Capaccio ed Agropoli
A seguire spettacolo teatrale “Libere“ atto unico di Cristina Comencini interpretato da Sarah Falanga e Roberta Bonora dell’Accademia Magna Grecia
ore 17.00
Tra Ermes e Afrodite: Variazioni sul tema e tolleranza
Presentazione e proiezione del film-documentario “L’amore e basta” (Italia 2009) con la partecipazione del regista Stefano Consiglio e dell’autore delle musiche Rocco De Rosa.
ore 21.00
Concerto e danze di musica popolare con Daniela Dentato ed il gruppo Sette Bocche

Sabato 10 marzo
Il Granaio dei Casabella
ore 10.00
Hestia Tamia: L’economia delle donne con Luisa Cavaliere: Penelope a Davos. Idee femministe per un’economia globale di Ina Praetorius
ore 12,00
Visita guidata nell’area archeologica – I monumenti di Paestum legati al mondo femminile a cura dell’ass. Fondazione Paestum onlus
ore 17.00
Nelle mani di Artemide – Dare vita, libere di scegliere con Teresa De Pascale ostetrica dell’Associazione Terra Prena di Napoli, percorsi di nascita
Sulle violenze domestiche- Proiezione del film-documentario Sin By Silence (con sottotitoli in italiano) regia di Olivia Klaus, 2008 – adatto ad un pubblico adulto
Interviene Linea Rosa di Spaziodonna Salerno Centro Antiviolenza
ore 21.00
Concerto, Rocco De Rosa live

Domenica 11 marzo
Il Granaio dei Casabella
ore 10.00
Donne in marcia – Le lotte femminili nel Sud del mondo con Daniela Colombo presidente dell’Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo (AIDOS) – Rapporto su Lo stato della popolazione nel mondo 2011 dell’United Nations Population Fund (UNFPA)
ore 12.00

fonte: http://www.donnediartemide.org/

Condividi questo articolo:

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...