La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
carrube

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

Vini

UVa Nera vendita vini, vendita vino

II suggestivo territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano include due delle denominazioni enologiche per quanto riguarda il panorama vitivinicolo campano: la D.O.C. Castel San Lorenzo e la D.O.C. Cilento, che tutelano le caratteristiche produttive di queste zone basate su uve come: Barbera, Sangiovese, Trebbiano.

Vini vini doc vino vino cilento vini cilento

La strada del vino "Cilento sapori e storia", attraversa numerosi comuni della costa e dell'entroterra, da Agropoli (roccaforte dei pirati saraceni), a Sapri e poi ancora verso l'interno, al confine con la Basilicata.  Il territorio cilentano è caratterizzato dalla coltivazione della vite, che spesso si trova consociata a quella dell'olivo. Si tratta di produzioni limitate, ma in grado di raggiungere livelli di eccellenza.

prodotti tipici , enogastronomia, cilento doc, castel san lorenzo doc, barbera, sangiovese, trebbianocantine

La base varietale comprende il Fiano per il bianco, il Sangiovese per il rosato, l'Aglianico, con Piedirosso e Primitivo per il rosso. Il punto di forza della DOC Cilento è rappresentato dalla tipologia Aglianico, ottenuta dalla vinificazione in purezza dell'omonimo vitigno, invecchiato almeno 1 anno. La DOC Cilento bianco è di colore paglierino, ha profumo delicato con note floreali ed erbe di campo, il gusto è fresco, con marcati sentori salmastri e agrumati. Accompagna tradizionalmente i latticini di bufala prodotti nella zona. Il Rosato, con gradazione alcolica minima di 11°, ha profumo vinoso e sapore armonico. Uva biancaIl Rosso è corposo, ha sapore asciutto, ed è ottimo se gustato con piatti a base di selvaggina. Il Cilento Aglianico ha colore rosso rubino carico, al naso prevale la frutta rossa, al palato è denso, morbido e lungo, con intensi sentori di frutta matura, spezie e note balsamiche, i tannini sono maturi, morbidi e complessi, un vino denso, da masticare.

Infine la strada dei vini DOC Castel San Lorenzo, che rappresenta il cuore della viticoltura salernitana per l'estensione delle superfici vitate e per il numero di aziende produttrici presenti. L'area interessa 8 comuni ed è caratterizzata da terreni collinari degradanti sul fiume Calore.

Anche qui il turista non resterà deluso: ammirevoli sono le Grotte di Castelcivita, così come il Castello Medievale dei Principi Filomarino a Roccadaspide, i mulini e le gole di Felitto. Alla viticoltura di quest'area è stata conferita la DOC nel 1991. Per la denominazione Castel San Lorenzo, il disciplinare ammette le seguenti tipologie: il Bianco (fruttato e armonico), Vigneto del Cilentoil Rosso (secco e leggermente acidulo), il Rosato (morbido e delicato). Su tutti prevale il Barbera, dal colore rosso rubino, tendente al granato, con profumo intenso e persistente, sentori di marasca e vaniglia, il sapore è asciutto, giustamente tanico. Acidulo da giovane, diviene armonico e vellutato con l'invecchiamento di almeno 2 anni (in questo caso sale a Riserva), si abbina con pasta e fagioli o carne alla brace. Vini emergenti sono il Moscato (dolce e aromatico) e il tradizionale Lambiccato (se di gradazione alcolica non inferiore a 13,50°), che ha colore giallo dorato, sapore dolce, vellutato ed armonico con intensi profumi varietali e prorompenti note di miele, fichi secchi, prugne. Si abbina perfettamente con crostate e pastiere. Eccellente è, infine il Moscato Spumante di Castel San Lorenzo, da servire con la tradizionale pasticceria napoletana.



Leggi tutto: Vini

Olio

LA CAMPANIA:

Terra dell'olio ispiratrice della dieta mediterranea

olio d oliva olio biologico vendita olio olio di oliva

 

Olio del CilentoNarra la mitologia classica che un giorno Posidone, dio del mare, ed Atena, dea della guerra, in disputa tra loro, decisero di affidare a Zeus la scelta su quale fosse il dono più utile da fare all'uomo. Posidone donò il cavallo, Atena una piantina di olivo: Zeus attribuì la vittoria ad Atena. L'olivo era il dono migliore.

produttori olio olio olio extravergine olio cilento

Dal quarto millennio avanti Cristo, da quando si diffuse da un luogo imprecisato dell'Oriente, l'olivo è divenuto parte integrante della storia delle più grandi civiltà del Mediterraneo. Usato come cosmetico, medicamento, combustibile per l'illuminazione, offerta votiva, condimento, l'olio di oliva ha attraversato la storia dell'uomo, fino ai nostri giorni, quando la scoperta dei benefici della dieta mediterranea ne ha definitivamente consacrato il valore: è infatti proprio in questa regione che il nutrizionista americano Ancel Keys effettuò gli studi che hanno reso noti in tutto il mondo i vantaggi salutistici di una dieta basata sull'olio extravergine di oliva.

prodotti tipici italiani prodotti tipici prodotti tipici cilento

Leggi tutto: Olio

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...