La Primula Palinuri - il fiore simbolo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
Il logo del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano
farfalla

Il territorio del Parco Nazionale del CilentoLe aree protette del Parco Nazionale del CilentoI musei del Parco Nazionale del CilentoSiti Archeologici del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di DianoItinerari del Parco nazionale del CilentoFlora del Parco Nazionale del CilentoFauna del Parco Nazionale del CilentoFigli e ospiti illustri del CilentoStoria del Parco Nazionale del CilentoMiti e leggende del Parco nazionale del CilentoProdotti tipici del CilentoRicette del CilentoTradizioni del Parco Nazionale del Cilento

Sagra della fragolina di bosco

sagra della fragolina di bosco

Sabato 9 e Domenica 10 Giugno da non perdere a Petina  la 43a Festa della Fragolina di Bosco, conosciuta come la Sagra delle Fragole, l’evento enogastronomico che ogni hanno si svolge tra i bellissimi Monti Alburni.

 

Il Comune di Petina è facilmente raggiungibile con l'auto percorrendo l'A3, autostrada Salerno - Reggio Calabria, direzione sud provenendo da Salerno, oppure percorrendo la strada statale 11, l'antica via Annina al tempo dei romani. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Sicignano degli Alburni.

Il Comune di Petina sorge nel mezzo di una rigogliosa vegetazione boschiva, tra faggi, pini e lecci.
Queste caratteristiche naturali hanno dato origine al suo nome: “Abitinia” originato proprio dalla peculiare presenza di numerosi abeti. Notizie sulle origini del suo nome sono presenti in antichi manoscritti custoditi nell'archivio del monastero della Badia di Cava de' Tirreni, datati 1174.

 fragoline di boscoE' proprio nella sua folta vegetazione nel sottobosco, che si diffonde la coltura delle fragoline di bosco, vanto e ormai tradizione del Comune cilentano. Petina viene per questo denominato il “posto delle fragoline”. In occasione della Sagra delle fragoline di Bosco Petina si mostra nella sua più vivace vitalità folkloristica, il tutto condito da storia e tradizione, offrendo ai moltissimi visitatori uno scorcio artistico, ma soprattutto gastronomico con le varie degustazioni dei prodotti locali tipici del Cilento.

Ogni anno gli stand presentano i prodotti tipici della zona, liquore alle fragole, marmellata di fragole, castagne e more, vini locali, castagne al rum, funghi, miele, olio d’oliva e formaggi e tanti altri derivati.

Immancabile è la degustazione della “Spaghettata”, dessert tipico su cui viene versato il sugo di fragole.

 

Condividi questo articolo:

Prossimi eventi

0razio Lembo . 22 Novembre 2012
In occasione del Natale 2012 torna puntuale "Mercatoinfesta", Mostra Mercato di artigianato e di sap...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
La Sagra del Fagiolo fa emergere dal passato le antiche taverne e con esse i personaggi caratteristi...
0razio Lembo . 22 Novembre 2012
Lungo le vie del suggestivo centro storico di Perito, un unico e intenso profumo di pietanze tipiche...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
La Transmarathon è una corsa estrema a tappe sui sentieri e sulle strade del Parco Nazionale del ...
0razio Lembo . 11 Giugno 2012
Durante la seconda guerra mondiale, tra il 28 ed il 29 marzo 1941 nelle acque a sud del Peloponneso,...