XXX Torneo Internazionale Città di Agropoli

  • Stampa

XXX Torneo Internazionale Città di Agropoli

UNA FAVOLA CHE DURA DA TRENTANNI

Trenta anni e le stesse emozioni. Dopo migliaia di giovani e altrettanti tra tecnici, dirigenti e familiari che da tutto il mondo nella Settimana Santa di Pasqua si danno appuntamento ad Agropoli e nel Cilento per il Torneo Internazionale di Calcio Giovanile. Qui, dove il sole brilla anche di inverno ed il mare offre la possibilità di specchiarsi regalando una trasparenza che nobilita l’animo, tra tante lingue, religioni e scuole di pensiero, prevalgono i valori dello sport. Così poco importa chi vince oppure si aggiudica  la coppa come miglior goleador o attaccante.

 

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Si svolgerà nel Cilento dal 11 al 23/04/2011, la XXX Edizione del TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio Giovanile “CITTA’ DI AGROPOLI 2011” riservato alle categorie: Allievi, Giovanissimi, Esordienti, Pulcini e Calcio Femminile. Il Torneo è regolarmente affiliato dalla A.S. Jugend alla F.I.G.C., alla F.I.F.A. e all’U.E.F.A.
La manifestazione è organizzata dall’ASS. TURISPORT AGROPOLI con il patrocinio di Regione Campania, C.O.N.I., Provincia di Salerno, Comune di Agropoli, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Camera di Commercio di Salerno.
A questa edizione parteciperanno 10 nazioni con circa 120 squadre. Le società partecipanti provengono da: VENEZUELA, PORTORICO, CANADA, U.S.A., REPUBBLICA CECA, COLOMBIA, RUSSIA, GERMANIA, POLONIA e ITALIA.
Le circa 200 gare del Torneo si giocheranno su vari campi del Cilento: Roccadaspide, Santa Maria di Castellabate, Eboli, Ariston Paestum, Vallo della Lucania, Casalvelino e Agropoli (Stadi Guariglia, Torre, Polito e Jugend), e saranno dirette dagli arbitri delle sezioni A.I.A.


P R O G R A M M A

Lunedì 11 aprile alle ore 15.00,
sui campi di Agropoli inizieranno le eliminatorie del Torneo. In questa fase si affronteranno le squadre locali che si giocheranno la partecipazione alla fase internazionale e finale.

Venerdì 15 aprile alle ore 10.00,
presso l’Aula Consiliare del Comune di Agropoli, si terrà il 3° Convegno Torneo Internazionale “Città di Agropoli”, a cura del Circolo Unione Stampa “Salernum”, sul tema “Il turismo sportivo accessibile come strumento per la valorizzazione e lo sviluppo del territorio”. Relatore dell'incontro sarà il Vice Presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Sen. Mario PESCANTE parlerà sul tema "Grandi eventi, uno strumento per la promozione del turismo". Insieme a quello di Pescante, dopo l'apertura affidata al Sindaco di Agropoli Franco Alfieri e all'assessore provinciale allo sport Antonio Iannone, ci saranno gli interventi di Amilcare Troiano presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo del Diano e di Raffaele De Sio Segretario Generale F.F. dell'ente camerale salernitano.

Domenica   17  aprile alle ore 15.00,
Si disputerà il “1° TORNEO DELLA PACE 2011”, allo stadio (R. Guariglia) si giocherà la gara amichevole tra Nazionale Sordomuti e Nazionale del Cilento. Mentre sul campo (Torre) si giocherà la gara tra Rappresentativa Magistrati e Rappresentativa Carabinieri. Le due vincenti si affronteranno in una gara finale per aggiudicarsi il (1° Trofeo della Pace 2011).

Lunedì 18 aprile alle ore 15.00 sui campi del Cilento avrà inizio la fase finale del Torneo con il subentro delle squadre provenienti dall’estero.

Giovedì 21 aprile alle ore 15.00, presso lo Stadio “R. Guariglia” di Agropoli, ci sarà l’inaugurazione ufficiale del Torneo con la presentazione di tutte le squadre partecipanti in uno spettacolo coreografico variopinto e folcloristico alla presenza di ospiti e autorità che saluteranno tutti gli intervenuti, alla presenza di circa 6000 spettatori e con la partecipazione di almeno 2.500 atleti. Alla fine della sfilata le squadre accompagnate dai dirigenti si porteranno in corteo, percorrendo Via Pio X, fino a raggiungere la Piazza Vittorio Veneto dove si svolgeranno i festeggiamenti del Trentesimo Anniversario del Torneo “CITTA’ DI AGROPOLI”, durante i festeggiamenti saranno premiati tutti coloro che hanno contribuito, nel trentennio, alla buona riuscita e alla crescita del Torneo e le società che da più anni partecipano al Torneo di Agropoli. Alla manifestazione interverrà, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, la Fanfara dei Bersaglieri “Gen. Antonio SCRIMIERI” della sezione Eboli-Piana del Sele, al comando del Colonnello Eugenio MARTONE.

Sabato 23 aprile, allo stadio “Guariglia” a partire dalle ore 14.30 sono previste le premiazioni dei vincitori di ogni categoria e di tutte le squadre partecipanti.


Il Torneo, con il passare degli anni, è diventato una delle manifestazioni più importanti dell’Italia Meridionale, a cui partecipano in media 80/120 squadre provenienti da tutto il mondo (U.S.A., Sud America, Canada, Africa, Europa) per almeno 8/11 nazioni per ogni edizione. Al Torneo, riservato alle squadre dilettanti e di solo settore giovanile, hanno partecipato anche club famosi come: Dinamo Kiev, Spartak Mosca, Deportivo Venezuela, Nazionale Ucraina, Cagliari, Salernitana e Napoli.


Nel 1989 nelle file della Dinamo Kiew ha partecipato al nostro Torneo l’ex milanista Andriy Shevcenko.
Lo scopo principale del Torneo è di far convivere ad Agropoli, per alcuni giorni, ragazzi di varie nazionalità, varie culture, varie abitudini di vita, molti di loro sono ospitati presso le famiglie locali. Il risultato tecnico, pur importante, passa in secondo piano. I club che partecipano hanno anche la possibilità di fare escursioni turistiche, vista la vicinanza di tanti luoghi famosi che non si può fare a meno di visitare, come Paestum (8 Km) con i suoi templi greci perfettamente conservati, come Pompei (80 Km) e Capri (in traghetto da Salerno).
Agropoli (20.000 abitanti), è una ridente cittadina turistica del Cilento sul mare con un clima gradevole per quasi tutto l’anno, si trova a 40 Km a sud di Salerno e a 100 Km da Napoli, grande porto turistico.
Tutta la manifestazione sarà seguita da testate giornalistiche nazionali e locali e da televisioni e radio nazionali e locali.

IL PRESIDENTE    (Ferdinando BOTTI)

fonte: http://www.acropoliscup.com/

 

Condividi questo articolo: